L’importanza di un’estensione

Scritto il | 14 marzo, 2014 | No Comments

com_PoweredBy_CMYK

 

 

Da oltre 15 anni LiveNet fornisce ai propri clienti l’alta visibilità e riconoscibilità dei nomi a dominio .com.

Il gTLD .com è ormai uno standard per chi vuole fare business online ed essere riconosciuto come affidabile dai partner in tutto il mondo.

Se vuoi maggiori informazioni non esitare a contattarci oppure registra ora il tuo dominio .com!

Autoricambi Multimarche: ricambi e accessori auto

Scritto il | 27 dicembre, 2013 | 3 Comments

AutoRicambiMultiMarche è il marchio commerciale di VMDM S.r.l., una società di commercio elettronico sicuro e conveniente. VMDM S.r.l. è il risultato di anni di esperienza nella distribuzione e commercializzazione di prodotti per l’auto, dai motori alle parti del telaio, dalla carrozzeria ai cambi.

Il Nostro Portale:

AutoRicambiMultimarche viene pubblicato nei primi mesi del 2010 ma nasce dall’esperienza nel campo della revisione motori di una azienda nata nel 1953. Proprio questa esperienza ci ha condotto negli anni ad inserire dal 1985, tra i nostri servizi, la commercializzazione dei ricambi, di cui noi stessi ci serviamo e quindi garantiamo. Una gamma assortita di pezzi di ricambio per auto, carrozzeria e parti meccaniche e la possibilità di un pronto approvvigionamento dei pezzi mancanti con consegna entro 24/48 ore per la maggior parte dei prodotti.

AutoRicambi MultiMarche

AutoRicambi MultiMarche

Al fine di supportare al meglio i clienti che ci contatteranno online, abbiamo allestito uno staff di supporto che risponde tutti i giorni alle richieste di preventivo che arrivano dal portale, oltre che telefonicamente al numero verde 800 093 436 attivo tutti i giorni da lunedì a venerdì, con la massima competenza e cordialità.

La Nostra Missione:

Avvicinare l’utente all’acquisto attraverso il web di prodotti altamente tecnici, ad un prezzo sicuro ed economicamente vantaggioso, delegando ai nostri tecnici, tramite apposito e semplice modulo d’acquisto, la preventivazione del prodotto e la sua spedizione, in tempi rapidissimi.

Non seguire le mode, scegli LaTuaModa.com

Scritto il | 16 novembre, 2012 | No Comments

Latuamoda.it è un marchio del Gruppo Ng-Group, leader nella vendita online di orologi, gioielli e accesso moda.

Grazie alla pluriennale esperienza nel campo della moda l’azienda è in grado di offrire la possibilità di scegliere ed acquistare comodamente una grandissima varietà di prodotti. Una delle sezioni più ampie del catalogo è dedicata agli orologi tanto per uomo quanto per donna, e la scelta a disposizione è delle più ampie.

Il comune denominatore di tutti i prodotti LaTuaModa è la qualità: vengono trattati solo prodotti delle migliori marche. Che si voglia un articolo Emporio Armani, un orologio automatico Breil, un bracciale Dolce & Gabbana o una borsa GuessLatuamoda.com è il posto in cui trovarli a prezzi dei più vantaggiosi.

Con in più l’offerta di una consegna rapida ed economica e dei sistemi di pagamento che avvengono in massima sicurezza.

LaTuaModa vendita orologi online

E in un periodo di grandi cambiamenti e nuovi investimenti derivanti da una forte espansione nel settore del commercio online, l’azienda LaTuaModa ha deciso di affidare a noi questo nuovo “concept” per la realizzazione grafica del sito Web e lo sviluppo di un innovativo progetto di Web Marketing.

Le aziende hanno ancora paura dei Social Media

Scritto il | 20 luglio, 2012 | 2 Comments

In pochi anni i Social Media sono diventati lo strumento principale delle nostre comunicazioni personali. Li utilizziamo quotidianamente, qualche volta produttivamente e qualche volta no.

Ciò nonostante molte aziende vedono nei Social Network una minaccia per la produttività, per la sicurezza, la privacy, l’autorità del management e l’organizzazione.

Il grafico sottostante mostra chiaramente questo fenomeno.

Tali dati sono presi dall’interessante studio “Most Organizations Still Fear Social Media” dell’Harward Business Review (link).

Il mercato delle Auto e i Social Network

Scritto il | 17 luglio, 2012 | No Comments

È venuto il momento di ragionare di più e meglio sul prodotto e sulle modalità di utilizzo, piuttosto che continuare a piangersi addosso. Il primo semestre del 2012 ha clamorosamente confermato una tendenza già in atto nel 2011: gli unici “bodystyle” capaci di stimolare la domanda sono i crossover, ed in misura minore, i monovolume compatti. Ciò dimostra una volta di più che le caratteristiche che i clienti apprezzano e a cui attribuiscono valore sono, oltre al design, spazio e versatilità. Non si capisce pertanto per quale motivo molti costruttori continuino a proporre nuove generazioni di prodotti con carrozzerie tradizionali: sono decenni che sento lanciare sfide alla Golf, ma è tuttora la regina incontrastata tra le berline in Europa. Semplicemente, non ci sono spazi per tutti. Al contrario, le quote di mercato vanno sempre più concentrandosi a favore di quei prodotti e di quei marchi capaci di polarizzare la scelta dei clienti. Alla questione cruciale della pianificazione dei prodotti, che richiede investimenti ingenti e lunghi tempi di sviluppo da parte delle case, se ne aggiunge tuttavia almeno un’altra, quella della gestione del cliente. Non è affatto un luogo comune. Al contrario, sono fortemente convinto che anche in questo caso si debba fare meglio e di più, e che una parte consistente delle vendite perse finora rispetto allo scorso anno possa essere recuperata.

Il processo d’acquisto di un’auto scatta mesi prima che il potenziale cliente vada in concessionaria, e si avvale di una miriade di informazioni che non si ottengono dal venditore ma da Internet.

E che non sono solo informazioni di prodotto ma riguardano cosa pensa chi quel prodotto l’ha già acquistato, cosa pensano gli esperti che l’hanno provato, il confronto con prodotti simili, quali concessionari offrono le migliori condizioni e chi tra loro gode della migliore reputazione. L’influenza dei social media nel processo d’acquisto cresce giorno dopo giorno, soprattutto tra i più giovani. Da sempre, il passaparola rappresenta lo strumento di comunicazione più efficace, e Twitter o Facebook altro non sono che un enorme passaparola. Molto dipende quindi dalla capacità delle case e dei loro concessionari, di monitorare, analizzare e gestire i molteplici contatti che il cliente sperimenta durante l’acquisto, dalla prima ricerca virtuale su Google all’interazione con il venditore in salone.

In definitiva, dalla loro capacità di stabilire un dialogo costruttivo con ciascun cliente, prima e dopo la vendita. Si dice che ancora oggi, nonostante la crisi, quando finalmente si reca in concessionaria, meno di un cliente su cinque finisca per comprare un’auto. Basterebbe fosse almeno uno su quattro per migliorare sensibilmente la situazione, e tornare a sorridere.

da Repubblica.it

Andrea Formica (Ex presidente Amministratore Delegato Fiat Automobiles)

 

keep looking »
Riparazione iphone, samsung hotel ischia sant'angelo Infissi in PVC