La felicità 2.0 viaggia sul Web

Scritto il | 11 aprile, 2009 | No Comments

Un articolo del Corriere della Sera racconta del primo Social Network dedicato esclusivamente alla “felicità” e a tutta ciò che ne deriva: altruismo, solidarietà e bontà.
La notizia all’inizio lascia un pò interdetti, ma poi riflettendoci sù l’idea non è male, anche se non è del tutto originale. Il Web diventa semplicemente l’ennesimo mezzo utile per fare qualcosa per gli altri (poi se ciò avverrà realmente non è dato sapere).

Il Corriere ci dà un esempio di come in pratica si svolgeranno gli scambi di felicità:

La prima transazione ufficiale, un taglio di capelli, è già avvenuta in un appartamento di Tallin, il mese scorso. Nele, una giovane artigiana armata di forbici, li ha accorciati a Peeter, un manager informatico di mezza età, scrive il Times di Londra. La transazione è avvenuta senza scambio di denaro. E Nele non pretenderà da Peeter nulla in cambio. L’idea è che non sia necessariamente Peeter a ricambiare la cortesia. Potrebbe essere una terza persona a fare qualcosa per lei. Insomma, la banca vuole promuovere l’altruismo puro. Per registrare la transazione Nele ha comunque ricevuto una banconota simbolica (stampabile dal sito della banca) con la scritta Tanutaht («grazie»), oltre alla data e alla natura dell’ opera buona da lei compiuta.

Il nuovo portale Web – ideato in Estonia – viene definito Banca della Felicità perchè si propone l’obiettivo di creare un nuovo sistema di valori.
A noi l’idea che un nuovo strumento, in questo caso 2.0, tenti di distribuire un pò di felicità non può farci che piacere.

Hai un’idea e vuoi creare anche tu un Social Network?
Chiedici come fare cliccando qui, ti aiutiamo noi!

Commenti

Lascia un Tuo Commento





Noleggio stampanti, Noleggio fotocopiatrici, Stampanti Napoli, Fotocopiatrici Napoli Operazione nostalgia Corsi di formazione haccp Brindisi,corsi di formazione sab brindisi, corsi rls brindisi