La crisi aiuta l’e-commerce

Scritto il | 3 aprile, 2009 | No Comments

La crisi economica di certo non è una cosa positiva, ma talvolta può essere una vera opportunità, soprattutto per le aziende cha sanno interpretare i bisogni del mercato.

A tal proposito, come segnalato da tutti gli indicatori, l’e-commerce è uno dei pochi settori che per le sue peculiari caratteristiche oltre a risentire meno della crisi riesce addirittura a sfruttarne appieno le opportunità che essa offre; ed è proprio sulla scia di tali opportunità che stanno nascendo delle tendenze e soluzioni che il mercato del commercio elettronico sta tentendo di seguire per gestire e superare la crisi. Analizziamole brevemente .

I clienti sono più sensibili verso le offerte: i clienti sono diventati più sensibili agli sconti e alle offerte, i siti di coupon stanno crescendo otto volte di più degli altri. Tra le varie, l’offerta più comune rimane la gratuità della spedizione.

I produttori iniziano a vendere on line: molte aziende stanno valutando di disintermediare il canale delle vendite per avere un maggiore profitto e un rapporto diretto con i propri clienti.

I clienti cercano (e trovano) soluzioni alternative: per soddisfare i propri bisogni i consumatori cercano gli oggetti che vogliono su siti di seconda mano o su aste o siti di noleggio di beni.

I fornitori dell’e-commerce abbassano costi e servizio: il contesto della crisi ha permesso agli operatori con volumi di fatturato importanti di ricontrattare le offerte dei fornitori di servizi. Le aziende di servizio vedono infatti ridursi notevolmente i ricavi dalle aziende operanti off line e le aziende di e-commerce acquistano così potere contrattuale. La ricontrattazione dei costi di servizio al ribasso in alcuni casi stanno determinando però delle riduzioni in termini di qualità del servizio come ad esempio nel contesto dei corrieri espresso.

Investimenti strutturali ora per sfruttare la ripresa quando il mercato riprenderà: il tema è soprattutto indicato da parte di aziende leader nel mercato che possono utilizzare la liquidità per approfittare del rallentamento dei concorrenti per crescere acquisendo nuove quote di mercato.

L’aumento di gamma tramite le partnership: per aumentare la propria offerta molti operatori si stanno integrando fra loro per riuscire ad aumentare la gamma senza incidere sui costi di magazzino.

Un caso di successo targato LiveNet: Watch Company Srl.

Commenti

Lascia un Tuo Commento





Noleggio stampanti, Noleggio fotocopiatrici, Stampanti Napoli, Fotocopiatrici Napoli Operazione nostalgia Corsi di formazione haccp Brindisi,corsi di formazione sab brindisi, corsi rls brindisi