Volunia, la scommessa italiana

Scritto il | 7 febbraio, 2012 | No Comments

Ieri 6 febbraio 2012 è stato presentato a Padova il motore di ricerca “Volunia” sviluppato da Massimo Marchiori, papà dell’algoritmo originale di Google.

Nonostante il suo nome non sia famoso in tutto il mondo come quello di Sergej Brin e Larry Page (i genietti di Google), il lavoro di Massimo Marchiori per la Rete ha un’importanza pari, se non addirittura maggiore, poiché fu lui a creare il Pagerank, l’algoritmo di ricerca su cui la grande G colorata ha costruito il suo impero sul web.

Quindici anni fa consegnò l’essenza del codice a Page, che si preoccupò di farlo fiorire e sviluppare, nel colosso che oggi tutti usano.

Oggi dopo tanti anni ha presentato al mondo il motore di ricerca come lo ha immaginato lui, oltre il web 2.0 e diviso in due parti, “Seek & Meet” (Cerca e incontra).

La parte seek riguarda le funzioni più proprie del motore di ricerca: Volunia, oltre a trovare i siti correlati alle parole cercate, fornisce una mappa del sito che rimane sempre visibile e permette una migliore navigazione anche al suo interno.

La parte meet è invece quella che permette la socialità, facendo vedere chi sta navigando all’interno delle pagine cercate, e di interagire con lui.

L’ambizione di Volunia e del suo artefice è grande e si palesa chiaramente nelle parole del matematico veneto:

Se Google è un’auto da 120 cavalli, io non ne propongo una da 130, propongo un elicottero. Non saremo l’anti-Google, sarbbe una follia per una startup come la nostra cercare la competizione diretta. Noi cerchiamo di costruire una cosa altra rispetto rispetto a Google“.


Commenti

Lascia un Tuo Commento





Noleggio stampanti, Noleggio fotocopiatrici, Stampanti Napoli, Fotocopiatrici Napoli Operazione nostalgia Corsi di formazione haccp Brindisi,corsi di formazione sab brindisi, corsi rls brindisi