Web Analytics 2.0

Scritto il | 20 settembre, 2010 | No Comments

Chi vuole fare Business online è perfettamente consapevole che l’analisi dei dati statistici relativi al proprio sito Web (Web Analytics) è un’operazione fondamentale ed irrinunciabile. Tuttavia negli ultimi tempi il Web si evoluto: si parla di Social Network, aumento delle relazioni online, insomma di Web 2.0.
Allo stesso modo, parallelamente, anche lo studio dei dati deve evolvere e per tale motivo si incomincia a parlare di Web Analytics 2.0:

analisi qualitativa e non solo quantitativa dei dati statistici relativi ad un sito Web e a quelli della concorrenza, per intercettare le esigenze e i bisogni reali degli utenti e quindi migliorare costantemenre l’esperienza e la soddisfazione virtuale (online) dei consumatori.

Le statistiche di accesso, quindi, non sono più sufficienti a capire il reale andameto di un sito o progetto Web.
Il numero di visitatori unici, la loro provenienza e la percentuale di rimbalzo sono dati che devono essere necessariemente integrati con lo studio qualitativo dei singoli visitatori, con l’analisi di altre variabili che nascono grazie alla diffusione degli strumenti messi a disposizione dal Web 2.0:

  • feedback (un articolo, un commento, un’intervista e tutto ciò che è comunicazione rivolta a dare un parere, positivo o negativo nei confronti dell’azienda o del prodotto/servizio);
  • fidelizzazione dei clienti;
  • passaparola online o buzz marketing (numero e volume delle conversazioni riguardanti un prodotto o un servizio);
  • condivisione dei contenuti sui Social Network;
  • diffusione e conoscibilità del brand online.

blue backlit surveyor's plan, circle and set square

Commenti

Lascia un Tuo Commento





Cosa vedi? Livenet News Network Vuoi avere successo?